Quarantena

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp

Ciao ragazzi,

come state? Come ve la passate? Un’altra settimana è passata, e si intravede la luce. L’Italia sta combattenfo una battaglia durissima che ci ha costretti a reinventarci, trovare un modo diverso di fare le cose. Ora è naturale vedersi attraverso il riquadro di una videochiamata, allenarsi in casa, guardare un film invece di uscire. Ma l’inizio è stato ostico un po’ per tutti, o almeno questo è stato il mio:

– prima settimana: non mi rendevo conto, non potevo crederci. Amo la mia vita, poter viaggiare e fare tantissime cose che mi rendono felice. In un istante tutto questo è scomparso: piscina, palestra, fisioterapia, passeggiate, pranzi domenicali, teatro, shopping, cinema, cene al ristorante,…

seconda e terza settimana: mi sono resa conto che siamo tutti sulla stessa barca, vogliamo che questo finisca per tornare ad abbracciarci. Anche se chiusi in casa abbiamo tempo prezioso a disposizione per quelle cose che per mille impegni non portiamo mai a termine. Ho ritrvato la mia calma e lasciata aperta la mente. Mi sono data allo studio visto che ho sostenuto due esami on-line, tantissimi film e serie, libri che mi fanno evadere, cucina dolce e salata, fisioterapia homemade, meditazione che mi aiuta a dare un senso a tutto, musica che mi fa danzare con l’anima

Ora inizia l’ultima settimana (speriamo), e percepisco il grande valore della nostra bandiera.

Un grazie speciale a medici, infermieri e personale sanitario che combatte questa guerra in prima linea.

Consapevole che fra poco festeggeremo e torneremo più forti di prima.

1+

3 commenti su “Quarantena”

Lascia un commento