Mirabilandia: a metà della classifica

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp

Quest’anno sono tornata a Mirabilandia, la prima volta in carrozzina.

Dal punto di vista dell’accessibilità questo parco divertimenti sta a metà della classifica essendocene di migliori ma anche di peggiori. I giochi accessibili per la mia età sono tre: la Ruota panoramica, il Mirabilandia Express e le Torri Gemelle. I primi due raggiungibili in sedia, visto che l’attrazione arriva a livello, e le cabine sostano qualche secondo permettendo la salita. La ruota è la più grande d’Europa, ci impiega un quarto d’ora per eseguire il giro, e da lassù puoi ammirare non solo tutto il parco compresa la zona acquatica, ma anche l’immensa distesa di verde e laghi circostanti. Il treno panoramico fa il tour di Mirabilandia mentre il capotreno elenca attrazioni e orari degli spettacoli. Le torri sono una scarica assurda di adrenalina: cinturoni agganciati, testa all’indietro e VIA! Abbiamo fatto sia quella che ti lancia in alto sia quella che ti lascia cadere. Mozzafiato! Sono riuscita a fare un altro gioco, quello delle pistole laser, grazie all’addetto che ha fatto uno strappo alla regola. Altri giochi accessibili sono per bambini dai 3 ai 10 anni, che per ovvie ragioni non ho fatto.

In sostanza le attrazioni per disabili non sono tante considerate le altissime montagne russe, le divertenti canoe e il percorso avventuroso a bordo dei gommoni.

Punto a favore sono gli spettacoli, belli e di grande varietà, dai musical, spettacoli di magia, all’esibizione di macchine da drifting. Tutti i teatri sono accessibili e anche le zone del parco dove puoi tranquillamente girare tra negozi, bar e ristoranti (accessibili anche servizi igenici).

Quindi fra giochi accessibili, un gelato, qualche foto e gli spettacoli, trascorri una piacevole giornata.

Essendo già predisposta ho fatto ciò che era permesso senza discutere, mi sono goduta gli spettacoli, ci siamo ritrovati con i consuoceri per il pranzo, e ho coronato il tutto con una crepes!

Il mio consiglio: Mirabilandia si può fare anche in carrozzina, già consapevoli che la maggior parte delle attrazioni sono proibite, e possibilmente in gruppo per avere compagnia durante il tempo a disposizione e l’aiuto necessario negli spostamenti.

 

0

Lascia un commento