Weekend a Firenze🎶🎨

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su whatsapp

Questi sono stati tre giorni pieni d’arte!

Venerdì durante il viaggio abbiamo fatto la prima sosta ad Arezzo, visitato la chiesa principale, passeggiato per il centro e pranzato in una gustosissima locanda. Non posso dire molto viste le poche ore trascorse lì, ma è un posto carino che consiglio. Nonostante le zone pedonali siano dissestate, è generalmente accessibile.

Dopo aver raggiunto Firenze ci siamo preparati ad una grande serata al Parco delle Cascine, dove si teneva il Firenze Rocks, un evento musicale dove cantanti e band si esibivano. L’organizzazione per persone con disabilità era superba: all’entrata venivi guidato in un apposito passaggio diretto ad una tribuna rialzata per godere di un adeguata vista. Il concerto di Ed Sheeran è stato favoloso, ha cantato e suonato divinamente per un’ora e mezzo filata le canzoni più belle. Mi ha colpita la sua semplicità nel presentarsi; non si è fatto attendere, è uscito dal nulla e ha iniziato subito il concerto. Le due sere seguenti abbiamo alloggiato allo Stilhotel, su cui ho qualcosa da dire in merito alla loro idea “camera per ospiti disabili”. I luoghi comuni erano accessibili senza problemi, ma il bagno impraticabile. Largo 2mq, per raggiungere il wc bisognava scavalcare il piatto doccia e niente maniglioni. Il sabato abbiamo visitato la città passando per Palazzo Pitti, Ponte Vecchio e il museo interattivo di Leonardo Da Vinci. Un ottimo pranzo di carne al ristorante dall’Oste. Pomeriggio dedicato allo shopping fra negozi e librerie. Anche qui marciapiedi e strade totalmente sconnessi.

Il giorno successivo gita sul lago Trasimeno, raggiungendo l’isola Maggiore, pranzando a base di pesce e gustando un grande gelato in riva. La pavimentazione dell’isola era perfettamente liscia, senza scanalature, e il traghetto facilmente raggiungibile.

Quello che mi lascia interdetta è: come fa un isola ad essere totalmente accessibile e una semplice via di Firenze no?

 

0

Lascia un commento